• Stampa

Funghi

funghi

 

pdf   DOMANDA DI RILASCIO/ RINNOVO TESSERINO FUNGHI REGIONE ABRUZZO

 pdf  ISTRUZIONI PER LA RACCOLTA FUNGHI EPIGEI SPONTANEI DA PARTE DEI NON RESIDENTI NELLA REGIONE ABRUZZO


 

porcino

Nome volgare: Porcino, Porcino nero

Descrizione: Cresce sotto latifoglie e boschi misti; estate-autunno Cappello: 5-20 cm di diametro, emisferico convesso, alla fine più appianato, compatto e carnoso. Colore tipicamente scuro, bruno ma anche nocciola o ocraceo.

Gambo: dapprima ovoidale e poi più allungato, panciuto-bulboso, pieno. Carne: soda, immutabile, con odore e sapore gradevole

Commestibilità: ottima


 


galletto

Nome volgare: galletto, gallinaccio


Descrizione: Cresce in boschi di latifoglie e aghifoglie in estate-autunno Presenta un cappello di 8-10 cm. di diametro, arrotondato convesso da giovane, poi appianato, depresso imbutiforme. Di colore giallo arancio più o meno intenso.

Le lamelle sono irregolari, ramificate, molto decorrenti, concolori al cappello.

Il gambo è cilindrico, attenuato verso il basso, pieno e compatto, concolore con il cappello. La carne è bianca, compatta, elastica, odora di frutta e sapore dolciastro.

Commestibilità: ottima


 

 

ovolo

Nome volgare: Ovolo, Lodola

Descrizione: Cappello: 8-10 cm carnoso, prima globoso ovato ed avvolto in una volva bianca, in fine appianato. Colore rosso arancio più o meno giallastro. Cuticola brillante.

Lamelle: libere, larghe, giallo chiaro dorate.

Gambo: cilindrico, prima pieno poi cavo, Anello giallino permanente. Volva bianca e membranosa. Carne. Bianca, odore e sapori gradevoli

Commestibilità: ottima


 


mazza_tamburo

Nome Volgare: Mazza di tamburo 

Cappello: da 5 a oltre 30 cm. di diametro, inizialmente campanulato, poi appianato e disteso con un umbone centrale. Ricoperto da grosse squame brunastre su sfondo chiaro, biancastro. 

Lamelle: all'inizio bianche; invecchiando virano al rosato-brunastro, libere e molto fitte. 

Gambo: da 5 a oltre 40 cm di altezza., ricoperto  da numerose squame brunastre, è provvisto di un vistoso anello scorrevole.Presenta alla base un grosso bulbo. 

Carne: nel cappello, fragile e sottile, bianca o leggermente rosata, dal vago sapore di nocciola. Nel gambo, fibrosa e coriacea.                             

Commestibilità: discreto commestibile. Si consuma solo il cappello.


 


prataiolo

Nome Volgare: Prataiolo


Cappello: da 5 cm. fino a oltre 10 cm., dapprima globoso, poi convesso, bianco o biancastro, fino a bruno a piena maturità.

Lamelle: fitte, libere al gambo, con colorazione mutevole durante lo sviluppo, prima biancastre, poi subito rosa-rossastre, che inscuriscono fino a diventare nerastre, a maturazione del fungo.                           

Gambo: cilindrico, a base più o meno bulbosa, tozzo, pieno, bianco o biancastro, porta un anello stretto e fragile, bianco, striato nella parte   alta.Carne: spessa, bianca, che può diventare più o meno rosata al taglio, odore e sapore fungino, gradevole.

Commestibilità: buon fungo commestibile.